Sul prato

Versione stampabileInvia a un amico

Un manto di foglie lussuose m’accalora.
La tua lingua autunnale si spande
sulla pelle in pieghe di velluto, tenera
da irrorare i sogni. Come mi batte il cuoricino
nella vena di malva che gonfia la radice
e la sottende verso pergole in fiore.