In bassa sapienza

Versione stampabileInvia a un amico

In bassa sapienza è un'adunata di carte pulite, senza terra, libere, in cui l'antica virtù della varietà, della poikilìa viene esercitata da Mariani lucidamente e tutta via senza freni tematici o binari stilistici.
Dalla nota sapienziale all'esclamazione di sdegno civile, dai cammini negli usi verbali alle riflessioni sui graffiti, sui profitti, sui mutamente, alle letture, all'etimo curioso, agli spezzoni narrativi, via via attraverso una serie di risposte vibrate alle provocazioni del tempo e del tempo presente. In bassa sapienza è il quaderno di un poligrafo temerario, la teca dove si accumula variopinto il polline dell'ape cedevole a molte tentazioni, un diario le cui notazioni più vecchie sorprendono per attualità.

  • Intermesso pensiero di un decennio
  • Letture
Edizioni dell'Elefante
1991